Studio Fisioterapia Roma

| Via Roberto Malatesta, 12 - Tel. 06/296169 | Piazza Alessandria, 24 - Tel. 06/85866340

Il pavimento pelvico è l’insieme dei muscoli che riveste la parte inferiore del bacino ed è fondamentale per il sostegno degli organi pelvici (vescica, uretra, retto, utero e canale vaginale nella donna), per la funzione di continenza urinaria e ano-rettale, e per la fuoriuscita del neonato durante il parto.


Il paziente con disfunzione del pavimento pelvico può presentare sintomi riguardanti l’incontinenza urinaria e fecale, il prolasso degli organi pelvici, le alterazioni sia sensitive sia di svuotamento del basso tratto urinario, disfunzioni della defecazione, disfunzioni sessuali o sindromi del dolore pelvico cronico.

La riabilitazione del pavimento pelvico ha come obiettivo il miglioramento delle performances perineali in modo da consentire al meglio le sue funzioni di supporto dei visceri pelvici e di rinforzo sfintero-uretrale.

Il trattamento prevede:

1) la chinesiterapia pelvi-perineale (CPP) che mira

• alla presa di coscienza da parte del paziente della muscolatura del pavimento pelvico, eliminando le contrazioni di compenso della muscolatura accessoria;

• alla programmazione di esercizi di rinforzo e/o di rilassamento muscolare del perineo;

• ad educare il paziente all’esecuzione degli esercizi nella vita quotidiana.

2) l’elettrostimolazione funzionale (FES)

• è utile alla presa di coscienza perineale e all’apprendimento dell’attività muscolare, in pazienti con scarsa capacità di contrarre volontariamente questa muscolatura;

• ha un effetto antalgico loco-regionale;

• inibisce l’iperattività vescicale.

3) il Biofeedback (BFB) è utile a potenziare la presa di coscienza di ogni esercizio svolto, quantitativamente e qualitativamente.

Chi riabilitiamo

Il servizio di riabilitazione del pavimento pelvico è rivolto a pazienti pre e post-chirurgici di interventi uroginecologici e colonproctologici, donne in gravidanza e post-partum, o a chi vuole intraprendere un percorso di prevenzione delle varie disfunzioni appartenenti ai diversi ambiti specialistici, come:

• prevenzione e/o terapia dell’incontinenza urinaria, ritenzione urinaria o vescica iperattiva in campo urologico;

• prevenzione e/o recupero della funzione ano-rettale e stipsi in campo colonproctologico;

• prevenzione e/o terapia della statica pelvica, nel prolasso degli organi pelvici in campo ginecologico;

• terapia del dolore pelvico cronico e disfunzioni sessuali in campo sessuale.