Via Roberto Malatesta, 12 – Tel. 06/296169

Piazza Alessandria, 24 – Tel. 06/85866340

Via Appia Nuova, 5 Tel. 06/37895739

settembre 3, 2018

Artrosi: sintomi, cause e come curarla

L’artrosi, detta anche osteoartrosi, è una patologia degenerativa che colpisce le articolazioni.
È caratterizzata da un’usura della cartilagine articolare che riveste le articolazioni, con conseguente sfregamento delle superfici ossee e formazione di osteofiti, piccole neoformazioni di tessuto osseo in eccesso.

L’artrosi colpisce prevalentemente le articolazioni che sono maggiormente sottoposte al carico funzionale: le ginocchia, le anche, la colonna vertebrale e le mani.

La prevalenza dell’artrosi aumenta con l’età: è presente nella quasi totalità dei settantenni, ma solo una minoranza lamenta una sintomatologia dolorosa ed una limitazione articolare. Tuttavia la perdita di movimento e il dolore possono avere un impatto estremamente negativo sulla qualità della vita del paziente con artrosi.

Sintomi dell’artrosi

I sintomi dell’artrosi sono:

  • rigidità articolare mattutino
  • dolore articolare più forte all’inizio del movimento e che si attenua gradualmente
  • dolore articolare che aumenta quando sovraccarichiamo l’articolazione e si riduce con il riposo
  • deformità articolare
  • crepitio articolare

Cause dell’artrosi

L’artrosi è favorita da diversi fattori:

  • l’avanzare dell’età
  • fattori genetici
  • il sovrappeso
  • anomalie articolari
  • traumi
  • processi infiammatori
  • sovraccarico funzionale

Chi soffre di artrosi è abituato a ricorrere troppo facilmente a farmaci antinfiammatori e antidolorifici, infiltrazioni ed interventi chirurgici. E se non ce fosse bisogno?

La fisioterapia effettuata in un centro di fisioterapia all’avanguardia può rappresentare un valida alternativa ai farmaci ed alla chirurgia per migliorare la sintomatologia dolorosa e rallentare il processo artrosico.

Rizoartrosi

La rizoartrosi è l’artrosi che colpisce l’articolazione alla base del pollice, tra l’osso trapezio del carpo e il primo metacarpo (articolazione trapezio-metacarpale). È la forma di artrosi più comune della mano. I pazienti che soffrono di rizoartrosi lamentano dolore alla base del pollice con difficoltà ad eseguire semplici gesti quotidiani come aprire un barattolo o afferrare una bottiglia d’acqua. Altri sintomi sono rappresentati dal gonfiore alla base del pollice e dalla rigidità articolare.
La fisioterapia mira alla riduzione dell’infiammazione e del dolore tramite terapie fisiche quali ultrasuoni a freddo o ultrasuoni in acqua, laserterapia ad alta potenza, tecarterapia e campi magnetici ad alta intensità, ed alla riduzione della rigidità articolare tramite la mobilizzazione passiva dell’articolazione trapezio-metacarpale.

Gonartrosi

La gonartrosi è l’artrosi che colpisce il ginocchio. I sintomi della gonartrosi sono: dolore che aumenta con l’aumentare dei carichi, gonfiore, rigidità mattutina, limitazione funzionale del ginocchio fino a zoppicare.

La riabilitazione della gonartrosi mira a:

  1. ridurre la sintomatologia dolorosa con l’utilizzo di terapie fisiche quali ultrasuoni a freddo, laserterapia ad alta potenza, tecarterapia e campi magnetici ad alta intensità
  2. ridurre le contratture muscolari antalgiche con la massoterapia
  3. potenziare la muscolatura del quadricipite dapprima con esercizi isometrici e poi con esercizi a catena cinetica chiusa. L’elettrostimolazione del muscolo quadricipite è complementare all’esercizio attivo
  4. migliorare la stabilità e la qualità del movimento con gli esercizi propriocettivi dell’arto inferiore.

Il calo del peso ponderale e la riduzione dei carichi rappresentano alcuni consigli utili per ridurre la sintomatologia dell’artrosi del ginocchio. Le infiltrazioni di acido ialuronico servono a lubrificare l’articolazione del ginocchio riducendo l’attrito delle superfici articolari. In caso di gonartrosi severa sarà necessario ricorrere alla chirurgia artroscopica o alla chirurgia protesica di ginocchio.

Coxartrosi

La coxartrosi è l’artrosi dell’anca. Spesso insorge con un dolore all’inguine che si irradia nella zona antero-interna della coscia fino al ginocchio. Il soggetto con artrosi dell’articolazione coxo-femorale riferisce dolore nel scendere le scale, nell’accavallare le gambe o semplicemente nel camminare.

La riabilitazione della coxartrosi mira a:

  1. ridurre la sintomatologia dolorosa con l’utilizzo di terapie fisiche quali ultrasuoni a freddo, laser ad alta potenza, tecarterapia e campi magnetici ad alta intensità
  2. ridurre le contratture muscolari antalgiche con la massoterapia
  3. potenziare la muscolatura dell’anca dapprima con esercizi isometrici e poi con esercizi a catena cinetica chiusa.
  4. migliorare la stabilità e la qualità del movimento con gli esercizi propriocettivi dell’arto inferiore.

Il calo del peso ponderale e la riduzione dei carichi rappresentano alcuni consigli utili per ridurre la sintomatologia dell’artrosi coxo-femorale. Le infiltrazioni di acido ialuronico ecoguidate servono a lubrificare l’articolazione dell’anca riducendo l’attrito delle superfici articolari. In caso coxartrosi severa sarà necessario ricorrere all’intervento chirurgico di protesi d’anca.

Artrosi vertebrale

L’artrosi colpisce anche la colonna vertebrale. Numerosi sono i soggetti affetti da artrosi cervicale e artrosi lombare. L’artrosi della colonna vertebrale è definita anche spondilosi. Insorge con una graduale degenerazione delle articolazioni vertebrali posteriori e del disco intervertebrale.
È impossibile delineare un quadro sintomatologico univoco.
Il paziente può rivolgersi al fisioterapista per:

  1. ridurre la sintomatologia dolorosa con la tecarterapia, l’ipertermia e la laserterapia ad alta potenza. Il calore ha azione analgesica e miorilassante
  2. ridurre la contrattura muscolare antalgica con sedute di massoterapia decontratturante della colonna
  3. migliorare la mobilità articolare con mobilizzazioni passive e “pompage”
  4. migliorare la postura con la rieducazione posturale individuale.
Campi magnetici pulsati, Crioultrasuoni, Laserterapia, Tecarterapia
About Centro Fisioterapia Fisiosport Roma
Fisiosport Roma è una realtà dinamica, giovane ed accogliente, specializzata nel campo della fisioterapia e della riabilitazione. I risultati del nostro successo sono frutto dell’unione delle migliori tecniche di terapia manuale abbinate all’uso di elettromedicali all’avanguardia quali tecarterapia, ipertermia, laser ad alta potenza, onde d’urto e crioultrasuoni.
Prenota una visita